Bamboline Kokeshi in legno…

osa

Realizzazione: La bambola viene realizzata tramite un tornio, e una volta levigata, ne viene dipinto il corpo con motivi floreali che di solito rappresentano un Kimono decorato con motivi floreali. La testa rappresenta solitamente un volto femminile. Dopo aver levigato più volte la bambola viene colorata e ricoperta con uno strato di cera apposita per proteggere i colori e renderla lucente.

Il fascino del legno…

1319981325_custom_red_hollowbody02

il fascino del legno: Ma ci siamo mai chiesti perché questo materiale ci ammalia e ci seduce ? Forse perché è piacevole al tatto in quanto non assorbe il calore delle nostre mani come il marmo o i metalli, perché affianca l’uomo fin dagli albori della civiltà, perché è un materiale che si trova ad ogni latitudine, perché accompagna l’uomo dalla culla, costruita tradizionalmente in legno perché calda e accogliente.

Che ne dici Sancio? vedi quanto male mi vogliono gli incantatori?

chi

Ogni decisione presa ha origine nei propri valori e obiettivi. Questi possono essere tanti e differenti; la fama, il profitto, l’amore, la sopravvivenza, il divertimento e la libertà sono alcuni degli obiettivi che una brava persona può avere. Quando però l’obiettivo è aiutare tanto gli altri quanto sé stessi, si è soliti parlare di idealismo.

Sono rapito da tanta bellezza…….

Boro

Boro è una parola che denota capi di abbigliamento rattoppati con piccoli pezzi di tessuto sovrapposti e cuciti con piccoli punti (sashiko).
Il tessuto così rattoppato era così prezioso che le famiglie che possedevano un migliaio di stracci erano considerate abbienti.
La tecnica Boro è originaria del Giappone. Anticamente praticata dalle povere popolazioni rurali, consiste nel riassemblaggio di pezzi di tessuto ancora utilizzabili. In questo modo ottenevano dei tessuti utili a creare nuovi  indumenti rappezzati dal tipico colore blu  indaco.